Crea sito

 

Tenete vivo l'oratorio!
Non sia un edificio di pietra,
ma una comunità di persone
che cammina insieme e fa crescere i giovani.

 

L'oratorio della parrocchia Ss. Annunciata sorge accanto alla basilica ed è stato fondato nel 1896 dal primo parroco priore somasco, padre Vincenzo de Renzis, che lo ha intitolato a San Girolamo Miani.

A San Girolamo Miani, fondatore dei Padri Somaschi era anche intitolata la compagnia filodrammatica attiva in parrocchia fino agli anni sessanta-settanta del novecento e il Gruppo sportivo dell'Oratorio ancora attivo.
 

Attualmente, l'Oratorio è denominato "Nun de San Pedar" che, tradotto dal dialetto comasco, suona come "Noi di San Pietro".

Il San Pietro a cui si fa riferimento è Pietro da Morone, papa Celestino V, che qui, su questo territorio insediò un piccolo monastero di suoi monaci (i Celestini) ed è compatrono della parrocchia.

 

L'Oratorio "Nun de San Pedar" dopo i lavori di ristrutturazione

Dopo due anni di chiusura per i lavori di ristrutturazione, domenica 11 ottobre 2009 l'Oratorio "Nun de San Pedar" ha riaperto le sue porte nella giornata dedicata alla Festa della Madonna del Rosario, festa della Parrocchia e dell'Oratorio.


La giornata è iniziata con la S. Messa solenne delle ore 10.00, poi il pranzo comunitario nel cortile dell'Oratorio e la processione con la statua della Madonna del Rosario per le vie della Parrocchia che, per la prima volta, si è conclusa nel cortile dell'Oratorio.


S.E. Mons. Vescovo Diego Coletti giunto per l'inaugurazione mentre si concludeva la recita del Santo Rosario ha poi inaugurato la struttura.


La festa si è conclusa con il tradizionale lancio dei palloncini.