Crea sito

La Giornata della Riconoscenza al Ss. Crocifisso

 

 

"Como ha un dovere speciale di ringraziamento,
perché forse fu l'unica città che non subì i disastri della guerra,
rimanendo immune dalle funeste devastazioni.
Al Divin Crocifisso, dunque, la nostra riconoscenza".
(Mons. Alessandro Macchi, vescovo di Como, maggio 1945)

 

 




I comaschi non possono dimenticare che la loro  città uscì prodigiosamente incolume dalle devastazioni della seconda guerra mondiale.

Nel 1942, nel pieno della guerra, fonti ben informate avevano dato la notizia di un imponente bombardamento su Como.

Il 3 Gennaio 1943, sotto la minaccia di una incursione aerea, ben più di 20.000 fedeli accompagnarono il santissimo Crocifisso in processione per le vie cittadine e gli presentarono una supplica scritta, seguita da migliaia di firme. Dal frontespizio della supplica si legge: "Unica Speranza tra gli orrori dell'immane conflitto imperversante nel mondo, Solo Presidio Infallibile tra micidiali pericoli incombenti, Tu solo arridi, o Divin Crocifisso, indefettibile Palladio di nuovi miracoli. Supplici preghiere e devozioni fidenti a Te s'innalzano onde la Tua virtù onnipotente protegga la città, difenda l'Italia, rappacifichi il mondo".

La Città venne risparmiata dalle devastazioni della guerra; in riconoscenza per la grazia ricevuta i cittadini di Como offrirono un cero che arde perennemente e una corona d'oro, impreziosita da gemme, che reca incisa sulla base: "Scampati dall'immane conflitto, i cittadini di Como ringraziano Te che li hai protetti - A.D. 1940-1945".

Sul candelabro del cero si legge: "Nella guerra 1940-45 Como salvata dal suo Crocifisso dai bombardamenti. A perpetua riconoscenza questo cereo arderà sempre".

Il 10 Giugno 1945 (anniversario della dichiarazione di guerra) il santissimo Crocifisso venne portato processionalmente in Cattedrale e qui, esposto per una settimana alla adorazione dei fedeli, il 17 Giugno venne solennemente incoronato per mano del Beato cardinal Ildefonso Schuster, allora arcivescovo di Milano.
Da allora, ogni anno, viene celebrata la giornata della Riconoscenza, inizialmente al secondo sabato di Giugno, poi per alcuni anni nella solennità di Cristo Re dell'Universo e dal 2016 il 14 Settembre, Festa dell'Esaltazione della Santa Croce.

Lungo il cammino della storia, il Crocifisso stende le sue braccia in difesa di Como e nei momenti più difficili i comaschi si rifugiano sotto la croce che li protegge.

ATTENZIONE: I FILMATI NON SONO ATTUALMENTE DISPONIBILI.